Rete READY

RE.A.DY – Rete nazionale delle Amministrazioni Pubbliche Anti Discriminazioni per l’Orientamento Sessuale e Identità di Genere

Vai alla pagina del Comune di Sesto S. G.

Nel 2013 il Comune di Sesto San Giovanni aderisce alla Rete  RE.A.DY (Rete nazionale delle Amministrazioni Pubbliche Anti Discriminazioni per l’Orientamento Sessuale e Identità di Genere). La Rete ha la finalità di individuare, condividere e promuovere, tra le Pubbliche Amministrazioni, politiche di inclusione sociale per lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e transgender (LGBT) e sviluppare azioni di contrasto alle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere.

Gli interventi fatti in questi anni sono stati innumerevoli:

10 giugno 2013 – Istituzione del registro per il riconoscimento delle unioni civili. In seguito ogni anno il 14 febbraio si è svolta in Sala degli Affreschi “Love is Love” una cerimonia per le coppie iscritte al Registro delle Unioni Civili, fino al 18 agosto 2016, quando con la nuova legge si è celebrata la prima unione civile e si è svolta la Festa della rete RE.A.DY.
                                                                                                                                  
Dal 2013 è stato dato il patrocinio al Pride e ogni 17 maggio, Giornata internazionale contro l’omotransfobia, sono state organizzate varie iniziative e avviati numerosi progetti, come ad esempio “MORE DIRECTIONS!” concorso ed esposizione dei lavori delle studentesse e degli studenti del liceo artistico De Nicola e “LOVE IS ALL YOU NEED, Storie di amori e di resistenze” percorso attuato con le scuole superiori del territorio.

Nel gennaio 2016  un rappresentante della Polizia locale ha partecipato ad un percorso formativo   in collaborazione con la Casa dei Diritti (Ufficio della Direzione Politiche Sociali e Cultura della Salute) del Comune di Milano, UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) ed il Comune di Torino.

In collaborazione con Arci Lesbica Zami è stato organizzato il convegno di studi “GENDER IS THE NEW BLACK” e  durante la Rassegna estiva A qualcuno piace Sesto, un incontro con la pittrice Anna Biesuz all’interno della mostra delle sue opere “Introspezione corporea”.